Eugenio Montale, “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale”

Eugenio Montale, “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale”